Lo scopo dell’Aipap

Lo scopo che si propone l’associazione è di costituire un presidio, un punto di supporto per coloro che soffrono di attacchi di panico.

L’Aipap si propone di fornire una lettura più idonea dell’attacco di panico, e lo fa attraverso la promozione di diversi tipi di eventi atti allo scopo, come con i workshop, eventi di condivisione e di approfondimento tematico, tesi a rafforzare la consapevolezza e il potenziamento delle risorse dell’individuo.

L’Aipap lavora con il singolo e la collettività mediante consulenze esperienziali e formative individuali e di gruppo.

Obiettivi

Gli obiettivi di Aipap sono:

  • Lavorare sull’emergenza
  • Sviluppare e promuovere una nuova concezione dell’attacco di panico inteso come esperieza peculiare della persona e non solo come limite o disturbo
  • Motivare e promuovere l’informazione del singolo e della collettività sull’Attacco di Panico mediante incontri aperti
  • Diffondere e implementare una nuova cultura della consapevolezza di sé basata sulla conoscenza della propria corporeità
  • Consulenza e formazione nel settore dell’attacco di panico e delle sindromi ad esso correlate
  • Ricerca e aggiornamento clinico e metodologico

A chi si rivolge

L’Aipap risponde alle necessità di tutti coloro che vogliono uscire dalla connotazione limitante di “malato in cerca di guarigione” e ri-orientarsi a percepirsi come individuo che si scopre e impara ad “esserci con se stesso”.

Ma che cosa vuol dire tutto questo in termini concreti per una persona che soffre di attacchi di panico?

L’associazione si propone di compiere questo mutamento attraverso eventi esperienziali gratuiti, i workshop, e i percorsi individuali.

I workshop sono degli incontri che si tengono su base saltuaria e sono eventi che possono essere esperiti una tantum. In sé sono incontri di gruppo gratuiti, ma la prima volta l’utente deve sottoporsi, solo inizialmente, ad un colloquio clinico individuale che ha un costo.

Una nuova prospettiva sugli attacchi di panico

L’Aipap vuole promuovere e sviluppare una visione diversa dell’attacco di panico.

L’attacco di panico viene visto:

  • come Risorsa e non Limite,
  • come Capacità e non Barriera,
  • come Conoscenza e non Inabilità.

I soci dell’Aipap condividono questa visione e operano in sinergia per veicolare l’obiettivo dell’apprendimento di sé accompagnando l’individuo attraverso il percorso impegnativo della scoperta del proprio mondo interiore.

endofmarkup